Sasso Marconi, un week end in compagnia di Sara Simeoni

Sono passati ben 35 anni da quel torrido pomeriggio di Mosca nel quale Sara Simeoni conquistò la medaglia d’oro alle Olimpiadi del 1980. Per celebrare la campionessa italiana, nel fine settimana appena trascorso si è tenuta, nella splendida città di Sasso Marconi, una mostra intersociale AICAM – UICOS - Circolo Filatelico “Guglielmo Marconi“, nella quale erano presenti numerosi collezioni e cimeli olimpici. Il week end è stato ricco di appuntamenti che hanno coinvolto la campionessa ed il marito nonché ex allenatore Erminio Azzaro. Per cominciare sabato pomeriggio, nel teatro comunale, Sarà Simeoni è stata intervistata dalla giornalista Martina Mari ed ha rivissuto con i presenti gli anni di duro lavoro che l’hanno portata alla conquista dell’oro olimpico ricevendo anche dal sindaco Mazzetti, il premio Città di Sasso Marconi per la comunicazione sportiva. Successivamente tutti i presenti hanno potuto “affrancare” buste, cartoline e quant’altro con la bellissima affrancatura realizzata; una sorpresa per molti è stato anche lo “specimen” ideato per ricordare il primatista italiano Erminio Azzaro. Nella giornata di domenica infine Sara Simeoni ha partecipato ad un incontro presso la sala consiliare con tutti i soci AICAM, UICOS e del locale Circolo Filatelico, nel quale sono stati ricordati i trionfi conseguiti e alcuni divertenti aneddoti.

**VIDEO**: SARA SIMEONI NELL’AULA CONSILIARE